Causa elevato numero di ordini il servizio clienti è disponibile solo via email e le spedizioni potrebbero subire un lieve ritardo. Ci scusiamo per il disagio.
media
03 December 2020

L'associazione di vitamina D e K per l'assorbimento del calcio

L'associazione di vitamina D e K per l'assorbimento del calcio

Il calcio è il minerale più presente nel nostro organismo e, buona parte di esso, la si trova nei denti e nelle ossa, dove si accumula sotto forma di carbonato, mentre il restante va a finire nel sangue, nei muscoli e nel liquido che separa le cellule.

Il calcio è fondamentale per lo sviluppo e per la salute delle ossa e dei denti: le prime, nello specifico, vengono sottoposte, durante tutta la nostra vita, a un continuo processo di rimodellamento che si fonda sul riassorbimento e sulla deposizione di calcio nel nuovo tessuto osseo.

È molto importante, quindi, assumerlo nelle giuste quantità per la buona ossificazione, sin dai primi anni di vita e, allo stesso tempo, riuscire a integrare i giusti principi che ne permettono il corretto assorbimento, tramite un corretto stile di vita. In questo senso sono fondamentali la vitamina D e la vitamina K, in quanto principi che sono alla base della salute dell’essere umano.

Vitamina D

La vitamina D è uno dei regolatori del metabolismo del calcio, e svolge un ruolo di rilievo nell’azione di calcificazione delle ossa, oltre che nell’abbassamento del rischio di sclerosi multipla e di malattie cardiache in via di sviluppo.

La luce solare ne è la fonte principale e grazie ad essa il 7-deidrocolesterolo presente nell’organismo umano, ha la possibilità trasformarsi in colecalciferolo, meglio conosciuto come vitamina D3.

Vitamina K

La vitamina K svolge, nel nostro corpo, la funzione di attivazione della proteina osteocalcina che permette al calcio, di non depositarsi nelle arterie e nei tessuti molli.

La sua azione permette di direzionare efficacemente la calcificazione a livello osseo, agendo anche come protettrice del sistema cardiovascolare evitando l’occlusione dei vasi sanguigni.

Essa viene naturalmente prodotta dai batteri intestinali ed è presente in numerose fonti alimentari.

In sostanza, è importante assumere le giuste dosi di calcio, ma anche consentire al nostro corpo di utilizzarlo al meglio: è questo il motivo per il quale la vitamina D, che consente il corretto assorbimento del calcio, viene associata alla vitamina K.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Prodotti correlati
0 Commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono evidenziati.*

Ho letto ed accetto la Privacy e Cookie