+39 334 228 44 44

Dal lunedì al venerdì h 9:00 - 16:00

+39 334 228 44 44

Dal lunedì al venerdì h 9:00 - 16:00

media
01 October 2021

Sinusite: cos’è, cause, sintomi, diagnosi, cure e prevenzione

Cos’è la sinusite?

La sinusite è una infiammazione della mucosa dei seni paranasali, le cavità che si trovano nei pressi del naso e nelle ossa della fronte e della mascella, che hanno la funzione di proteggere il cervello da traumi e di condizionare l’aria inspirata.

Cause

Le cause sono spesso di tipo infiammatorio o strutturali. Non curare un comune raffreddore o un’allergia sono tra le più comuni, a causa del ristagno del muco nella cavità nasale e nei suoi setti, oltre all’azione di agenti infettivi e virali.

Altre cause possono essere l’ipertrofia adenoidea, il nuoto e le immersioni subacquee o le infezioni ai denti, al pari di eventuali anomalie nel setto nasale e/o traumi subiti in precedenza, che predispongono alla sinusite.

Sintomi

Il sintomo più diffuso della sinusite è la sensazione di avere qualcosa che crea una sorta di pressione sul volto e che si muove insieme al movimento della testa.

I sintomi della sinusite possono affliggere anche gli occhi e i denti, fino a portare mal di testa da sinusite, conseguente al rigonfiamento dei seni, che ostacola i canali di drenaggio, portando a un accumulo di muco e pus nelle cavità nasali e nei seni paranasali.

In sostanza, i sintomi della sinusite possono essere:

  • riduzione o perdita dell’olfatto;
  • dolore, gonfiore nella zona di guance, occhi o fronte;
  • mal di testa e/o febbre;
  • naso chiuso o che cola;
  • mal di denti;
  • alito cattivo.

Diagnosi

Per eseguire la diagnosi della sinusite, bisogna basarsi sui sintomi e sui dati clinico-strumentali.

Bisogna sicuramente indagare le manifestazioni delle possibili cause, trovando l'eventuale ruolo di agenti infettivi o allergeni, per poi focalizzare l'esame obiettivo sul naso e sulle aree sovrastanti i seni paranasali, palpando fronte e mascelle alla ricerca di dolori.

La valutazione otorinolaringoiatrica della sinusite può coinvolgere anche un esame in endoscopia nasale, effettuato con strumenti a fibre ottiche, attraverso le fosse nasali.

Cure

Oltre alla terapia consigliata dal medico che ha effettuato la diagnosi, per trattare il disturbo è importante una costante pulizia dei seni nasali, da eseguire con una soluzione di acqua e sale. La pulizia può essere poi supportata anche con l’inalazione di suffumigi con bicarbonato e camomilla, oppure con l’olio essenziale di eucalipto, timo, tea tree oil o olio di melaleuca e menta.

Sovente vengono indicati alcuni prodotti a base di Ambroxolo cloridrato, utili per regolarizzare il transito delle secrezioni in tutte le vie aeree, così come quei prodotti ad attività mucolitica e mucoregolatrice.

Quando si tratta di sinusite cronica (non molto comune) che porta a un blocco delle vie aeree nasali, la giusta terapia può essere indicata solo da un medico in seguito a un'accurata diagnosi e all'individuazione delle cause scatenanti.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

0 Commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono evidenziati.*

Ho letto ed accetto la Privacy e Cookie