media
25 maggio 2023

Sali minerali: alleati per l'estate

I sali minerali sono sostanze che integriamo tutti i giorni con l'alimentazione e il consumo d'acqua. Poiché non tutti gli alimenti contengono tutti i minerali, è importante adottare un' alimentazione sana e variegata, in modo da poter evitare sia carenze che eccessi di queste sostanze che si accompagnerebbero a effetti deleteri per la nostra salute.

Infatti il nostro corpo necessita di questi elementi che, a differenza dei macronutrienti (carboidrati, lipidi e proteine), non forniscono direttamente energia ma presiedono a tanti processi energetici, fisiologici e metabolici.

I sali minerali vengono eliminati con la diuresi e la sudorazione, per cui è necessario reintegrarli di continuo. Per questo motivo, la frutta e la verdura, che contengono grosse quantità di minerali, non devono mai mancare sulla tavola quotidiana. Specialmente d’estate, quando si suda di più e quindi si perdono ancora più sali.

I rischi più comuni della carenza di minerali sono la disidratazione, il calo di concentrazione e prestazione fisica, la stanchezza e la spossatezza. Per bisogna essere attenti a mantenere l’equilibrio idrosalino assumendo questi preziosi nutrienti.

È fondamentale mangiare un po’ di tutto, perché un’alimentazione varia offre l’opportunità di introdurre tutti i sali minerali che contribuiscono al benessere dell’organismo.

Come integrarli in modo semplice?

La loro assunzione dipende da moltissimi alimenti, dunque per assicurarti un corretto apporto di sali minerali, è fondamentale seguire dei regimi alimentari che comprendono cibi di origine animale e vegetale ma anche, e non va mai dimenticato, l’acqua.

Infatti, l’acqua, specie se ricca in calcio e silicio, facilita il raggiungimento del fabbisogno giornaliero di questi nutrienti.

Fra i cibi più ricchi di sali minerali troviamo sicuramente molte varietà di frutta e verdura. Il consumo regolare di frutta secca rappresenta, ad esempio, il rimedio perfetto per integrare queste sostanze. Le mandorle, in particolare, sono ricche di vitamina E e sali minerali, fra cui ferro, zinco e magnesio. Non solo, anche la verdura rappresenta un’ottima fonte di sali minerali.

In caso di carenze specifiche, tuttavia, il consiglio è di provare a integrare i sali minerali attraverso l’uso di prodotti ad hoc.

A questo proposito, ad esempio, è possibile optare per varie tipologie di integratori, i quali consentono di assumere uno o più sali minerali. Esistono infatti integratori di potassio, perfetti in caso di debolezza muscolare e crampi, così come integratori di magnesio, più indicati in caso di stanchezza e irritabilità. Non solo, spesso molti prodotti consentono di integrare più sali minerali così da favorire un miglioramento complessivo della salute e del benessere del nostro organismo.

0 Commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi richiesti sono evidenziati.*

Ho letto ed accetto la Privacy